gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow FILOSOFIA arrow Politica arrow La politica dopo la tempesta


La politica dopo la tempesta
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


La politica dopo la tempesta

Versione Digitale

Liguori Editore
ezPrice: €8,99



Autore: Gennaro Maria Barbuto

Editore: Liguori Editore


Il pensiero politico di Guicciardini si delinea come una ellisse i cui fuochi sono crisi e ordine. La prima, aperta dalle guerre d’Italia, è la «tempesta» che induce Guicciardini a ripensare le categorie politiche tradizionali e a inaugurare inedite prospettive che siano adeguate ai tempi. Ne deriva la proposta di un ordine non più legittimato da alcun fondamento: né metafisico, né religioso, né naturale. Nemmeno è pensabile che la storia e la politica possano essere assicurate in un sistema scientifico di norme definite e indefettibili. Il mondo è attraversato da una continua varietà, che preclude qualsiasi ipotesi di un suo completo dominio tecnico. Unico rimedio è una «cura» per la città vecchia, senza pretese ri-voluzionarie o seduzioni principesche, le quali invece affascinano l’amico Machiavelli. Per Guicciardini sono solo possibili un contenimento e una valorizzazione degli «umori» della città, mediante un’accurata sintassi istituzionale disposta dai «savi», ossia da coloro che si sono esercitati nella «bottega» della politica. Essi possiedono la «discrezione», frutto di prudenza ed esperienza. In tal modo Guicciardini elabora un ‘nominalismo politico’, che è attento al concreto «particulare» ed è refrattario alle regole astratte.







ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€5,99
ezPrice
€11,99
ezPrice
€14,99
ezPrice
€6,99
ezPrice
€3,99
ezPrice
€3,99


SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT