gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow FILOSOFIA arrow Politica arrow Conflitto e socialità


Conflitto e socialità
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Conflitto e socialità

Versione Digitale

Liguori Editore
ezPrice: €13,99



Autore: Antonio De Simone

Editore: Liguori Editore


Nel circuito delle idee che nel Moderno si installano al centro del dibattito filosofico, politico e sociale, le riflessioni di Hegel, Weber, Marx, Simmel, Löwith, Canetti, Adorno, Horkheimer, Abensour, Esposito, Rancière, Taylor e Habermas sulle dinamiche del conflitto, la dialettica del dominio, le metamorfosi del potere e le topografie della socialità, nel loro registro tonale, vengono originalmente attraversate in questo libro di Antonio De Simone, Conflitto e socialità. Passando nel varco della loro criticità, esse sono ricostruite e fatte rientrare, come punto di raffronto comparativo, in una relazione analitica e critica con alcuni dei tratti problematici del nostro tempo, lungo un percorso in cui la dialettica dell’umano si snoda specularmente fra teoria critica, filosofia politica e diagnosi della democrazia. Conflitto e socialità è un libro scritto nel periodo che è stato definito dei turbulent teens, ovvero negli anni Dieci del XXI secolo, un decennio di confusione, disordine e frammentazione, ma soprattutto di «esclusione inclusiva» (Žižek) che, estremizzando nella conditio humana l’individualismo, le paure e gli interessi, ha trovato il suo principale antagonista nella polifonia delle voci dei molti che si riconoscono nel principio del bene comune e della solidarietà responsabile quale espressione di un pensiero per-altri.







ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€19,99


ezPrice
€7,99


ezPrice
€15,99




SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT