gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow FILOSOFIA arrow Etica e Morale Filosofica arrow Bioetica e pluralismo dei valori


Bioetica e pluralismo dei valori
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Bioetica e pluralismo dei valori

Versione Digitale

Liguori Editore
ezPrice: €12,99



Autore: Roberta Sala

Editore: Liguori Editore


Il lavoro prende in esame la bioetica come ambito della discussione pubblica. Dato il fatto del pluralismo proprio della società contemporanea e dei conflitti che la percorrono, il primo passo è una riconsiderazione della nozione di tolleranza, dalle versioni di Locke e Mill all’idea di liberalismo politico di John Rawls, per saggiarne la tenuta di fronte alle sfide attuali. È in particolare il classico principio di separazione tra pubblico e privato a mostrarsi in tensione con le differenze culturali e identitarie che avanzano la pretesa al pubblico rispetto e riconoscimento. Un discorso molto simile è richiesto dalle questioni di bioetica in cui si registra un disaccordo fondamentale: caso emblematico è quello dell’aborto, in cui l’assenza di una soluzione riconoscibilmente buona per tutti spinge a cercare soluzioni giuste ad un livello politico e non più strettamente morale. Saliente è qui il cosiddetto four-principles approach (Beauchamp e Childress), che basandosi su principi neutrali tra le diverse teorie morali (rispetto per l’autonomia, non-malevolenza, beneficenza, giustizia) si prefigge il raggiungimento dell’accordo su questioni bioetiche controverse. L’analisi di questa strategia teorica, nonché dei suoi critici più significativi, è volta a verificare la plausibilità di un accordo pratico a partire dalla irriducibilità del disaccordo tra concezioni morali confliggenti.







ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€5,99


ezPrice
€9,99


ezPrice
€9,99




SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT