gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow FILOSOFIA arrow Storia e Studi arrow Moderni arrow Metodologia, teoria della conoscenza, filosofia dei valori: Hein


Metodologia, teoria della conoscenza, filosofia dei valori: Hein
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Metodologia, teoria della conoscenza, filosofia dei valori: Hein

Versione Digitale

Liguori Editore
ezPrice: €9,90



Autore: Antonello Giugliano

Autore: Edoardo Massimilla

Editore: Liguori Editore


Il volume Metodologia, teoria della conoscenza, filosofia dei valori: Heinrich Rickert e il suo tempo offre un contributo importante e innovativo su un autore che, pur essendo riconosciuto come uno degli esponenti di spicco della scuola neokantiana del Baden, si è confrontato a fondo con altre correnti di pensiero, esercitando spesso una significativa e duratura influenza sui propri interlocutori. Quest’opera collettanea, che si avvale del contributo di alcuni tra i più importanti studiosi del neokantismo, affronta questioni teoriche che spaziano dalla logica della conoscenza scientifica alla specificità delle scienze storiche della cultura e dei loro oggetti, dalla teoria della soggettività all’indagine sul concetto di “valore” tra universalismo e relativismo. Inoltre, attraverso l’analisi delle relazioni che Rickert istaurò con un ampio insieme d’interlocutori, il volume mira a mettere in luce la produttività del suo sforzo speculativo. Vengono così in primo piano la rilevanza attribuita a Nietzsche e all’empiriocriticismo di Richard Avenarius, il dialogo logico-metodologico con Max Weber, il confronto con Ernst Troeltsch sul concetto di “valore”, il rapporto problematico con l’allievo Heidegger, la polemica esplicita con Karl Jaspers, fino alle critiche al concetto di dover-essere mosse dal fenomenologo Roman Ingarden.







ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE



SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT