gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow SCIENZE POLITICHE arrow Procedure Politiche arrow Hanno ammazzato Montesquieu! ePub


Hanno ammazzato Montesquieu! ePub
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Hanno ammazzato Montesquieu!

Versione Digitale ePub

Castelvecchi
ezPrice: €5,99



Autore: Alessandro Calvi

Editore: Castelvecchi


Altro che Terza Repubblica, in Italia ancora non è cominciata la Seconda! Gli ultimi vent'anni hanno rappresentato, piuttosto, la fase terminale della Prima Repubblica, in cui la malattia che tra il 1992 e il 1994 aveva spazzato via la politica ha poi aggredito le istituzioni, disarticolandole e portando a una inquietante marginalizzazione del Parlamento, rimasto vittima della lotta tra il potere esecutivo e quello giudiziario. Oramai, come dimostrano le statistiche, in Italia le leggi non le fanno più le Camere ma i governi con la decretazione d'urgenza e la magistratura, indirettamente, con le proprie sentenze. Si tratta di un processo che parte con quell'intreccio devastante prodotto dagli effetti delle inchieste milanesi sulla corruzione e della strategia libanese di Cosa nostra. È allora che si apre la grave crisi che in un attimo cancella i partiti tradizionali e porta a una netta separazione tra politica e potere. I governi iniziano progressivamente a svincolarsi dalla fiducia delle Camere, la classe dirigente si blinda nel Palazzo - complice anche il Porcellum - e la società sembra conferire una delega alla magistratura, investendola di una funzione moralizzatrice che non trova riscontro nella Costituzione. Muta così il volto delle istituzioni e il risultato è l'affermazione di un nuovo regime a-parlamentare che ha finito per somigliare a una democrazia senza popolo.







altre categorie


Appoggio Politico (5)

Elezioni (17)

Leadership (28)

Partiti Politici (31)

ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€6,99


ezPrice
€0,99


ezPrice
€3,99


ezPrice
€14,99


ezPrice
€9,99


ezPrice
€32,99




SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT