gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow SCIENZE POLITICHE arrow Trump non è una fiction ePub


Trump non è una fiction ePub
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Trump non è una fiction

Versione Digitale ePub

Mimesis Edizioni
ezPrice: €9,99



Autore: Anna Camaiti Hostert

Editore: Mimesis Edizioni


A partire dalla profonda trasformazione del modo di fare televisione registrato dalla fine degli anni ’90, questo saggio prende in esame le più significative serie televisive americane degli ultimi anni. Culmine del cambiamento è il tragico attentato del 2001 alle Torri Gemelle, unico episodio di aggressione del suolo americano. A una semplificazione del mondo, ridotto a scontro di civiltà, si è contrapposta una maggiore complessità dei personaggi delle fiction che acquistano uno spessore tragico mai avuto in precedenza, diventando manifestazione di contraddizioni sociali ed economiche che aprono lo spazio alla formazione di nuove identità. Con la crisi del 2008 e durante la presidenza Obama, gli Stati Uniti hanno paradossalmente fatto riemergere i fantasmi del razzismo e hanno inasprito le differenze di classe. Proprio queste contraddizioni, unica vera anima sussumibile dell’America, hanno portato all’elezione di Donald Trump. Gli eroi delle serie prese in esame rivelano elementi che si credevano superati, creando da un lato, in direzione centripeta, una dolorosa coscienza della “banalità del male” e dall’altro, in direzione centrifuga, aspettative di recupero di una grandezza e superiorità anche razziale che sembrano coagularsi nello slogan elettorale di Trump Make America great again. Con Trump, infatti, si chiude un ciclo storico che infrange in maniera irreversibile il primato del politically correct e si apre la strada ai populismi di ogni genere, ma anche a soluzioni inaspettate e imprevedibili. Il sentire dell’intero paese, da nord a sud, subisce una profonda trasformazione che le serie prese in esame, proprio per la loro differenziazione geografica, mettono in evidenza.







altre categorie


Censura (2)

Colonialismo e Post-Colonialismo (15)

Condizioni Economiche (91)

Costituzioni (8)

Educazione Civica e Cittadinanza (68)

Globalizzazione (33)

Governo (70)

Ideologie Politiche (234)

Libertà Politica e Sicurezza (124)

ONG (Organizzazioni Non Governative) (7)

Pace (20)

Politiche Pubbliche (397)

Procedure Politiche (111)

Pubblica Amministrazione e Affari Pubblici (49)

Relazioni Industriali e di Lavoro (16)

Relazioni Internazionali (179)

Riferimento (3)

Saggi (111)

Storia e Teoria (63)

ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€5,99


ezPrice
€9,99


ezPrice
€9,99


ezPrice
€0,99


ezPrice
€4,99


ezPrice
€7,99


ezPrice
€14,99


ezPrice
€9,99


ezPrice
€9,99




SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT