Background Image
Previous Page  7 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 7 / 10 Next Page
Page Background

MEDIA

7

uno scienziato di grande valore e negli ultimi anni si

è dedicato a progetti di grande impatto, ad esem-

pio con òa Breakthrough Initiatives»

. Lo stesso Gen-

ta in questi anni è stato coinvolto in alcuni di questi

progetti e ha scritto vari articoli sul tema della ri-

cerca di vita aliena. Intanto il programma sta facen-

do discutere la comunità scientifica, in buona parte

attendista, altri come Adam Frank dell’università di

Rochester che spiega su

Science

che con la nuova

rete saremmo pronti a un eventuale nuovo Oumua-

mua, altri ancora molto critici, come Alan Fitzsim-

mons della Queen’s University di Belfast, che senza

mezzi termini bolla il progetto come ‘stupidaggine’.

«Personalmente credo che difficilmente si avranno

risultati di qualche tipo

- ha concluso Genta -

ma

certo… non si sa mai!».

FONTE TGCOM24 – 19 LUGLIO 2021

COVID-19 FUGGITO DA UN

LABORATORIO: ACCORDO USA-CINA?

Il virus SARS-CoV-2 sarebbe sfuggito accidentalmente

dal laboratorio di Wuhan dove è stato studiato: è que-

sta la versione che la Cina, sulla base di lunghe inda-

gini, sarebbe pronta ad ammettere. Gli Usa, dal canto

loro, sono pronti ad accettare le dichiarazioni cinesi se-

condo le quali Pechino avrebbe saputo della “fuga”

del virus solo di recente e dopo oltre un anno di inda-

gini e che verranno perseguiti gli scienziati e i ricerca-

tori che hanno tenuto nascosta la verità impedendo al-

la Cina di informare tempestivamente gli Stati Uniti e

il mondo della grave minaccia. L'accordo tra i due Pae-

si sarebbe alle porte e Tgcom24 è in grado di antici-

pare le grandi linee di questa delicata trattativa. Gli

Stati Uniti sono anche pronti ad aiutare Pechino a svol-

gere un'indagine sul coinvolgimento attivo di alcuni

scienziati e ricercatori statunitensi negli studi sul virus

nel laboratorio di Wuhan. L'exit strategy dalla pande-

mia mondiale, secondo nostre fonti di intelligence, sa-

rebbe stata concordata da Washington e Pechino alla

luce dei risultati della nuova indagine sulle origini del

coronavirus che il presidente americano Joe Biden ha

ordinato ai servizi segreti americani a fine maggio con-

cedendo non più di 90 giorni per la presentazione del

report. Solo pochi giorni fa il direttore dell'Oms (Or-

ganizzazione mondiale della Sanità) Ghebreyesus ave-

va messo in dubbio il rapporto diffuso a marzo dal suo

stesso team che liquidava come improbabile la fuga

dal centro ricerche di Wuhan. «

Serve una nuova mis-

sione in Cina, per proseguire le ricerche sull'origine

del coronavirus, anche nei laboratori, c'è stata una

spinta prematura a escludere la teoria del virus fuggi-

to dal laboratorio di Wuhan

», ha affermato il numero

uno dell'Oms rivolgendo allo stesso tempo un appel-

lo a Pechino: «

All'inizio della pandemia non tutti i dati

sono stati condivisi. Chiediamo alla Cina di essere più

aperta, trasparente, collaborativa. Dobbiamo la verità

a milioni di morti

».