Background Image
Previous Page  8 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 8 / 10 Next Page
Page Background www.xpublishing.it

8

ed è stato pertanto catalogato come oggetto vo-

lante non identificato”, registra l’Aeronautica.

Sempre a gennaio 2019, il giorno 25 alle 16.57, un

‘privato cittadino’ nota in cielo a circa 500 metri di

quota, un oggetto dalla “forma allungata con spi-

golature” che vola “da nord ovest direzione sud

est” a velocità “bassa e costante con spostamento

orizzontale veloce verso sinistra”. Qualche mese più

tardi, la mattina del 4 giugno, è la volta di un ‘UFO

‘ grigio di forma circolare avvistato al Passo della Fu-

ta. Neanche una settimana più tardi, il 10 giugno, a

Soveria Mannelli (Cz) viene avvistato un oggetto vo-

lante di forma “allungata” di colore “bianco ten-

dente al giallastro” che vola a bassa quota verso

ovest. Sempre nel 2019, il 16 agosto intorno alle

22.30, a Cornate d’Adda (Mi), di oggetti ne vengo-

no avvistati due in una volta sola: il primo di circa 50

metri, il secondo di 30, sferici, che illuminano la not-

te con il loro “colore arancione e bianco intenso”

mentre si spostano lentamente in cielo. Ultimo avvi-

stamento registrato del 2019, un oggetto volante

descritto come una sorta di “sigaro” notato in cielo

alle 13.05 del 25 novembre a Castellone (Cr) mentre

si dirigeva verso nord con una velocità “costante ti-

po aereo a elica”. Nel 2020 negli archivi dell’ Aero-

nautica militare vengono registrate due segnalazio-

ni: la prima il 18 luglio, a Cerchiate di Pero (Mi), con

un oggetto di “forma sferica irregolare”, di colore

“bianco intenso e sul finire rossastro” che si muove

con “continui cambi di direzione”. Alle prime luci

del 2 agosto, a Milano Marittima (Ra), sono le 5.45

quando un cittadino avvista in cielo una sfera di co-

lore giallo allontanarsi “in direzione nord

FONTE ANSA – 11 LUGLIO 2021

CAMBIA IL TURISMO SPAZIALE

«

Sono sempre stato un sognatore

», ha twittato Ri-

chard Branson, il miliardario fondatore della Virgin

Galactic che si prepara ad affrontare il suo primo vo-

lo suborbitale alle 15,00 italiane di domenica 11 lu-

glio. «

Sarà quello in momento in cui trasformerò il

sogno in realtà

», ha scritto ancora su Twitter. Ha ra-

gione a parlare in prima persona perché, degli otto

turisti spaziali che hanno volato finora, è il primo ad

affrontare un volo a bordo di un suo veicolo, nel

quale ospita dei passeggeri. Battuto sul tempo di

appena nove giorni, si prepara a fare la stessa cosa

un altro miliardario, Jeff Bezos, che il 20 luglio ha in

programma di partire con la New Shepard, la na-

vetta costruita dalla sua azienda, la Blue Origin. È

stata una corsa all'annuncio più clamoroso, nella

quale il fondatore di Amazon ha puntato prima su

una data memorabile, il 20 luglio simbolo dello sbar-

co sulla Luna, e poi ha giocato la sua carta più ori-

ginale: la pioniera dell'aviazione Wally Funk, 82 an-

ni, sarebbe stata fra i suoi passeggeri. Il primo a vo-

lare, però, sarà Branson e le immagini delle tute az-

zurre che sanno di futuro che indosserà il suo equi-

FONTE FONTE

WWW.ILFATTONISSENO.IT

-

11 LUGLIO 2021

AVVISTAMENTI UFO

DELL’AERONAUTICAMILITARE

Altri due avvistamenti UFO registrati dall’Aeronauti-

ca militare, entrambi nel mese di maggio: Dopo la

segnalazione, registrata il 14 gennaio scorso a Ber-

nareggio (Mb), di un oggetto “bianco e nero” di for-

ma “irregolare obliqua” che si muoveva “in direzio-

ne sud est”, nella casistica della forza armata fini-

scono anche i “numerosi” oggetti “leggermente

ovali” e luminosi” segnalati da un cittadino il 6 mag-

gio scorso a Firenze. Sempre il 6 maggio, a Calta-

nissetta, è stato avvistato un “oggetto sferico” dal-

la “luce bianca”, volare in direzione sud. “Sulla base

dei dati raccolti presso gli enti preposti della forza

armata”, viene precisato, gli eventi non sono stati

associati “ad attività di volo o di radiosondaggio” e

sono stati pertanto “catalogati ‘come ‘Ovni'”. Tut-

tavia gli avvistamenti presentano “forti analogie con

il noto ”effetto starlink” che ha interessato i cieli del-

l’intero territorio nazionale nella settimana del 6

maggio”. Nell’ambito della Difesa, è l’Aeronautica

Militare l’organismo istituzionale deputato a racco-

gliere, verificare e monitorare le segnalazioni relati-

ve agli oggetti volanti non identificati. Attività che

viene svolta dal Reparto Generale Sicurezza dello

Stato Maggiore Aeronautica “allo scopo di garanti-

re la sicurezza del volo e nazionale”. Le segnalazio-

ni di oggetti volanti non identificati giunte dai citta-

dini finiscono nei registri pubblicati dalla forza ar-

mata. Nei registri del Reparto Generale Sicurezza

dello Stato Maggiore sono stati raccolte, negli ulti-

mi due anni, 11 segnalazioni: oltre alle tre di que-

st’anno, questi i precedenti: il 5 gennaio del 2019 a

Cremosano (Cr), viene avvistato un oggetto “scuro

nella zona superiore, illuminato in quella inferiore”,

di forma “sferica”, muoversi a bassa quota e a velo-

cità “sostenuta” da sud a nord. “L’evento non è sta-

to associato ad attività di volo o di radiosondaggio