Background Image
Table of Contents Table of Contents
Previous Page  9 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 9 / 10 Next Page
Page Background

In apertura: l’autore con un magnifico Big, catturato con una gomma Flexible della

Molix. Questo artificiale è realizzato con una mescola galleggiante estremamente

morbida e flessibile, resistente al taglio e arricchita con sale e shrimp scent. Sopra:

Bartolo Spallina con un bel bass, vittima di un minnow con colorazione naturale.

Sotto: una ranetta, artificiale da utilizzare tra la vegetazione anche per le sue doti

anti incaglio, in questa foto sembra quasi sospesa su una foglia in superficie.

periodo dell’anno l’attività biologica

del “boccalone” è ai massimi livelli,

mentre scema d’inverno quando spin-

gendosi più a fondo, cade in uno stato

soporoso di bassa attività. La riprodu-

zione avviene in primavera e all'inizio

dell'estate ove la femmina depone fino

a 10.000 uova, in base alle dimensioni

dell’esemplare. Il maschio o entrambi

i genitori sorvegliano il nido fino a che

i piccoli, sentendosi pronti ad affron-

tare le dure leggi del lago, non lo

avranno lasciato. Essendo un pesce in-

credibilmente vorace e circoscritto a un

ambiente relativamente piccolo, il bass

tende a essere un animale facilmente

adescabile dalle esche artificiali. Le

abitudini alimentari di questo pesce

sono infatti piuttosto variegate e legate

all’ambiente, non sempre, quest’ultimo,

generoso abbastanza da farlo stare tran-

quillo. È vero, condivide lo spazio con

altri pesci, vedi carassi o scardole che

fortunatamente caccia con successo, ma

spesso è costretto a integrare la dieta

con animali che gravitano intorno e ai

limiti dello specchio d’acqua, quali in-

setti, anfibi, rettili e piccoli mammiferi.

Si tratta chiaramente di un predatore

voracissimo che in giovane età appare

totalmente libero da tabù. Così si av-

venta su qualunque cosa si muova e

abbia l’aria di essere commestibile. Di

recente ho fatto più di quaranta catture

in un solo pomeriggio. La competi-

zione tra loro è elevatissima tanto che

capita non di rado di catturare due

esemplari con la stessa esca.

l persico trota (Micropte-

rus salmoides) è un pesce,

caratteristico per la capa-

cità di adattarsi a tutti gli

ambienti e per questo oggi possiamo

considerarlo cosmopolita. Ha origini

nell’America settentrionale e da qui si

è difffuso in tutto il mondo. In Sarde-

gna non esiste una fossa piena d’acqua

che non ne ospiti una colonia. Per gli

yankee ha una valenza sportiva incre-

dibile. Sono milioni i pescatori che si

dedicano alla sua cattura e milionarie

sono anche le gare che fanno del bass

fishing uno sport nazionale. In questo

I