Background Image
Previous Page  6 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 6 / 10 Next Page
Page Background

NEWS

MONDO

Luce verde alla costruzione della più grande rete

di radiotelescopi al mondo

ANSA

V

ia libera l’1 luglio 2021 alla costruzione

della più grande rete di radiotelescopi al

mondo, l’Osservatorio Ska (Square Kilo-

metre Array) (Nasce lo Ska observatory, rivoluzio-

ne per l'astronomia), del cui Consiglio l’Italia fa

parte con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).

L’annuncio è stato dato dal Direttore generale del-

l’Osservatorio Ska (Skao), Phil Diamond, a margi-

ne dell’incontro annuale della Società Astronomi-

ca Europea (Eas). La fase di costruzione si conclu-

derà nel 2030 e l’Osservatorio sarà operativo più

di 50 anni. Alla fine dei lavori conterà migliaia di

parabole, distribuite tra Australia e Sudafrica, che

lavoreranno all’unisono, come un’unica gigante-

sca antenna. Per Diamond, “oggi l’umanità sta fa-

cendo un altro passo da gigante impegnandosi a

costruire quella che sarà la più grande struttura

scientifica sul Pianeta”. Secondo il presidente

dell’Inaf, Marco Tavani, “la comunità scientifica

italiana, rappresentata dall’Inaf, è pronta a coglie-

re ogni opportunità offerta da questa entusia-

smante sfida per svelare i segreti dell’universo”. Il

costo totale della mega infrastruttura scientifica è

di 2 miliardi di euro. Con le sue parabole Ska po-

trà scandagliare il cosmo per studiare fenomeni

sui quali oggi è difficile raccogliere dati, come i

lampi radio veloci. Consentirà, inoltre, di tracciare

la mappa di milioni di galassie, di sottoporre a

nuove prove la teoria della Relatività e perfino di

cercare segni di vita extraterrestre. L’Osservatorio

Ska, incaricato di realizzare il progetto, è stato isti-

tuito nel marzo 2019 con un trattato internaziona-

le siglato a Roma da sette Paesi sotto la guida

dell’Italia. Con sede nel Regno Unito (Inaugurato

il quartier generale del radiotelescopio Ska) e due

siti in Australia e Sudafrica, Skao è la seconda or-

ganizzazione intergovernativa al mondo dedicata

all’astronomia, dopo l’Osservatorio Europeo Me-

ridionale (Eso). Nella progettazione e sviluppo

dei telescopi Ska sono coinvolti più di 1.000 scien-

ziati e ingegneri di 40 Paesi. Il sito in Sudafrica

comprenderà, in particolare, 197 parabole di 15

metri di diametro, collocate nella regione di Ka-

roo, incluse le 64 antenne MeerKAT già installate

e gestite dal South African Radio Astronomy Ob-

servatory (Sarao). In Australia occidentale, invece,

saranno installate 131.072 antenne alte 2 metri,

presso il Murchison Radio-astronomy Observa-

tory della Commonwealth Scientific and Indu-

strial Research Organisation (Csiro).

2 luglio 2021

6

Mondo News

Le principali notizie dal mondo della Scienza e dell’Archeologia