Background Image
Table of Contents Table of Contents
Previous Page  8 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 8 / 10 Next Page
Page Background

38

il tiro a volo - campionato del mondo para trap

A

mmonta a 7 medaglie - 4

nelle prove individuali e 3 in

quelle collettive - il bottino

messo in cassaforte dall’ar-

mata azzurra del tiro a volo paralim-

pico del coach Benedetto Barberini.

Nel corso della terza edizione del

Campionato del mondo di para trap,

disputatosi sulle pedane del Trap Con-

caverde di Lonato del Garda (Bs), i no-

stri portacolori hanno infilato al collo

3 medaglie d’oro (1 individuale e 2 a

squadre), 3 d’argento (2 individuali e

1 a squadre) e 1 di bronzo (individua-

le). Nella prima finale in programma,

riservata al comparto Pt1 (atleti in car-

rozzina), il campione sardo Oreste Lai

(99+3/125+34/50), sempre a podio

in tutte le edizioni del Mondiale sinora

disputate, ha conquistato l’argento al

termine della sfida contro l’amico ri-

vale cipriota Neofytos Nikolaou, oro e

campione iridato con 37 in finale e 99

(+0) in qualifica. Terzo gradino del po-

dio per l’atleta degli Emirati arabi uniti

Mohammed Alhebsi (94/125+27/40).

Nella finale Pt2 (atleti con disabilità

agli arti inferiori), che ha visto in pe-

dana ben 3 atleti italiani, a scalare la

vetta del mondo è stato lo spagnolo

Javier Ignacio Oloriz Sanz che, arrivato

in finale con il dorsale numero 2 e il

punteggio di 109+2/125, ha mandato

in frantumi 39 dei 50 piattelli in pro-

gramma. Secondo posto per il finlan-

dese Vesa Jarvinen, che si è fermato

PARA TRAP AZZURRO A